Stare.

STARE è una parola autentica, primigenia: cioè che non è stata costruita su una quache altra parola antica in quanto è la diretta traslitterazione della radice indoeuropea STHA che indica appunto lo STARE, la STABILITA’ DELLO STARE.
Tale eredità è rintracciabile in quasi tutte le lingue derivate dall’indoeuropeo. Così, per esempio abbiamo in greco: ισταμαι, ιστημι; in latino: stare; in inglese: stay, stand; in francese: rester.
E’ impropobilile, seppur lo stare sia in greco anche ἔχω, oppure εἰμὶ, azzardare un’identità con l’Essere del quale lo STARE è appunto una specificazione episodica.
La forza inaudita -autentica, primigenia- di questa parola è dimostrata dall’impossibilità che si ha di eprimerla con maggiore potenza; contrariamente, è possibile reiterarla (re-stare) oppure evocarla pur facendola rimanere inanimata sullo sfondo come sostanza (de-stare).

Oedipus_at_Colonus

La facoltà di STARE, nel senso che si è detto, si acquisisce esclusivamente attraverso la violenza od il buon diritto: nel Padre Nostro cattolico Dio non risiede -neppure aleggia, o sorveglia, o transita- bensì STHA nei cieli.

Annunci

Tag: , , ,

Una Risposta to “Stare.”

  1. Zabriskie point. « Il Blog di P.Severino Says:

    […] una serie di combinazioni di proiezioni possibili, esiste una gerarchia della realtà: in cima sta la combinazione che più si diffonde, o è capace di effondersi maggiormente. Cioè, la […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: